Parla con Cartesio il nostro supporto

Valorizzazione dei marchi storici

È ancora aperto e con risorse residue consistenti il bando per la concessione di agevolazioni alle Micro, Piccole e Medie Imprese per la valorizzazione dei marchi la cui domanda di deposito sia antecedente al 1 gennaio 1967.

L’intervento, promosso dalla  Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi del Ministero dello Sviluppo Economico e Unioncamere, è finalizzato a “sostenere la capacità competitiva delle MPMI attraverso il rilancio e la valorizzazione economica dei marchi”.

L’agevolazione prevede la realizzazione di un progetto per il rilancio e la valorizzazione produttiva e commerciale dei marchi storici, ovvero per l’acquisto di servizi specialistici esterni e di beni strumentali ad uso produttivo. 

Le agevolazioni sono concesse nella forma di contributo a fondo perduto in misura massima pari all’80% delle spese ammissibili per l’acquisizione di servizi specialistici e del 50% per l’acquisto di macchinari, attrezzature e software.

All'uscita del bando, il 29 dicembre 2016, le risorse disponibili ammontavano complessivamente a 4.500.000 euro; il bando è ancora aperto e le risorse residue sono abbastanza consistenti. 

[Fonte MISE - Unioncamere]

 

Link utili

 

 
Un progetto di Sardegna Ricerche
2017 SardegnaRicerche